Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


ZAULE - Macaluso: tanto pallone per imparare divertendosi

Il responsabile del vivaio viola tira le somme del primo open day, quello che ha visto all'opera 2007 e 2008. Si replica il 5 agosto. Le giovanili giocheranno ad Aquilinia, la prima squadra (si spera) a Muggia

“Puntiamo esclusivamente su esercizi con la palla in queste occasioni e non su allenamenti a secco, perché riteniamo che gli allenamenti con il pallone facciano imparare molto ai ragazzi in modo divertente”. Così Massimo Macaluso – sempre saldamente responsabile del vivaio viola – nel primo dei due open day dello Zaule Rabuiese per 2007 e 2008. Il secondo andrà in scena il 5 agosto (sempre con ritrovo alle 17.30 e via alla seduta alle 18). “Stiamo definendo gli allenatori del settore giovanile, per lo più abbiamo già gli accordi e ora, nel giro di dieci giorni, avremo fissato del tutto i dettagli con un altro paio di mister e saremo a posto, ma siamo veramente al traguardo – aggiunge lo stesso Macaluso -. Faremo tutte le categorie, nei Giovanissimi avremo tra l’altro due squadre”.

I 2008 sono quelli che hanno sofferto di più lo stop dei campionati perché i due anni di fermo hanno fatto saltare in concreto il passaggio dall’ultimo anno del campo a sette (Pulcini) a quello a undici in modo graduale. Non hanno potuto fare i due anni di Esordienti a nove e ora faranno direttamente il torneo a undici dei Giovanissimi. Si partirà infatti con raggruppamenti territoriali di sette/otto squadre orientativamente (secondo i rumors approdati ad Aquilinia) e poi si passerà alla fase regionale.

“Ritengo, che tutte le nostre formazioni giovanili giocheranno ancora ad Aquilinia, mentre speriamo che la prima squadra possa disputare le partite in casa a Muggia (per il secondo anno consecutivo, ndr) e abbiamo fatto richiesta in tal senso – aggiunge Massimo Macaluso -. E’ ufficiale ormai che faremo l’Eccellenza. Si tratta di un campionato difficile, ma è una grande soddisfazione essere in questa categoria”.

Massimo Laudani

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06154 secondi