Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


FIGC - Inter San Sergio a tutto gol. Muglia, arbitraggio indigesto

Un Lovaria rimaneggiato ne prende 8. La trincea del Pieris cede al 90': è 1-1 con Tre Stelle. L'Ancona Due piega il San Luigi. Successo dei Warriors sui rivieraschi, penalizzati da 3 espulsioni

INTER SAN SERGIO - LOVARIA 8-0

Flavio Mongardini (difensore dell’Inter San Sergio): “La squadra ha fatto sicuramente bene. Loro probabilmente erano rimaneggiati, noi di meno per una volta per quanto mancasse pure gente… Un po’ di linfa fa sempre bene! I gol sono stati segnati da Polese, Riccardo Bernobi, Bernabei, Colasuonno, Coppola e Bosco, con questi ultimi due autori di doppiette”.

TRE STELLE - PIERIS 1-1

Michele Santostefano (allenatore del Pieris): “Continuiamo ad avere la coperta corta… Anche stavolta ci siamo presentanti in pochi e acciaccati. Nonostante ciò, nel primo tempo abbiamo giocato a calcio, rendendoci pericolosi davanti e non rischiando in difesa. Infatti abbiamo concluso la frazione in vantaggio su un’imbucata di De Benedetto. Poi, nella ripresa, siamo calati di intensità, perdendo Candotto e Pacor per infortunio. La nostra trincea è stata tenuta in piedi da una buona difesa e dal portiere Piccolo. Purtroppo il muro è crollato al 90'. Un pareggio che comunque si aggiunge alla nostra striscia di risultati utili consecutivi, anche se rimpiangiamo una vittoria mancata che ci avrebbe regalato il quarto posto. Periodo difficile con l’infermeria piena, ma siamo ancora agganciati al treno della quarta piazza”.

SAN LUIGI - ANCONA DUE 2-3

Sergio Lavorino (difensore del San Luigi): “Purtroppo è andata male anche stavolta ed abbiamo perso 3-2. Primo tempo 2-0 per i nostri avversari. Il primo gol è nato da un errore dell’arbitro, che non ha visto un fuorigioco netto e ha convalidato la rete. E poi abbiamo preso il secondo… Abbiamo accorciato con Manduca a metà ripresa, quindi c’è stato il loro 3-1 e successivamente la nostra marcatura di Pacillo. Avevamo sempre tante assenze tra infortuni e attesa per le visite mediche post-covid. Speriamo veramente che la prossima vada meglio”.

WARRIORS - MUGLIA FORTITUDO 4-1

Walter Macor (centrocampista e capitano del Muglia Fortitudo): “Abbiamo fatto tanti chilometri e alla fine ce ne siamo tornati a casa con l’amaro in bocca, perché l’arbitro ha voluto fare del protagonismo e si è pure beccato i 30 euro che paghiamo noi. Arbitrare è difficile, lo capiamo e noi, che giochiamo, sappiamo di non essere fenomeni e attualmente di essere tra gli Amatori e perciò…. però anche gli arbitri devono capire che arbitrano negli Amatori e se non li mandano in Eccellenza… Abbiamo avuto tre espulsi in una partita non cattiva e peraltro non bella, perché i Warriors si sa che hanno un campo piccolo e stretto e questo non permette di sviluppare il gioco. Noi ci siamo presentati in 13 per motivi vari e tra l’altro siamo arrivati là alle 13.30 e si giocava alle 16, comunque colpa nostra non aver fatto caso in settembre alla variazione di orario. L’unico vantaggio è che così qualcuno è stato schierato prima e qualcuno dopo. Sulla prima rete c’è stato un tocco di braccio ed ero vicino all’arbitro… La seconda era in fuorigioco, abbiamo iniziato a restare in inferiorità numerica, poi abbiamo preso il 3-0 su un mia–tua, quindi le altre due espulsioni e ci hanno fatto il 4-0. Infine Mopan, che aveva colpito una traversa sul 2-0, ha trovato il gol del 4-1”.

Massimo Laudani

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/03/2022
 

Altri articoli dalla provincia...






FIGC - Pieris combattivo ma la spunta il San Luigi

A Pieris si gioca alle 16 il quarto di finale valevole per l'assegnazione del titolo regionale, con un gran caldo che non ha però influito sulla prestazione delle due squadre che si sono date battaglia per tutto il cors...leggi
23/05/2022













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15698 secondi