Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


LCFC ORO A - Promozione a un passo per Savognese e Vacile

Manca solo la matematica con un successo per le due compagini in vetta, con l’inseguitrice Valmeduna aggrappato alla speranza grazie alla vittoria per 2-0 sul campo dell’Union. Nella lotta salvezza colpo a sorpresa dei Carioca, di nuovo in piena corsa per evitare la retrocessione

 

Nella ventesima e terz’ultima giornata nel girone Oro A del Collinare tante vittorie a sorpresa per rendere ancora più emozionanti e appassionanti gli ultimi due turni rimanenti, con ancora tutti i verdetti da decretare.

La Promozione nella Divisione Diamante è a un passo per le due battistrada, con un’inseguitrice ancora a sperare nel miracolo. La Savognese spreca il primo match point, perdendo per 1-0 sul campo dei Carioca sempre ultimi con 12 punti, ma in virtù della rete pesantissima di Thomas Cecotto ridà speranza a tutto l’ambiente, con la salvezza distante ora solo due lunghezze. Fa festa anche il Vacile uscito trionfante per 4-0 sul temibile campo del Tolmezzo che vale l’aggancio al primo posto a quota 29 e il sogno del salto di Categoria diventa sempre più realtà. I viola di mister Berton sblocca il match solo al 40’ con il tocco vincente di Mariano, mentre allunga e prende il largo solo nella ripresa con gli acuti di Marco e Alberto Rossi. La quarta marcatura, infine, viene messa a referto da Ciraolo. Alle spalle del tandem di testa continua a sperare il Valemduna corsaro per 2-0 sul difficile campo di un’Union al momento penultimo e retrocesso. Per la formazione di Meduno gol pesanti siglati da Luca Bortolussi e del capocannoniere Arturo Jody Fantin giunto così al suo sedicesimo centro stagionale.

Nelle altre contese gli Atti Impuri vincono di misura per 1-0 sul terreno dello Sclaunicco grazie alla zampata di Alessandro Misson e confermandosi sempre più quarta forza del campionato, con una minima speranza di salire ancora di più visto ben due recuperi ancora da disputare. Nelle altre due sfide due squadre esultano per la matematica certezza di giocare anche il prossimo anno nella Divisione Oro, mentre altre due formazioni rimangono in piena bagarre con lo spettro di scendere nel girone Argento. Il Pozzuolo batte in maniera netta per 5-1 un San Gottardo combattivo specialmente nella prima frazione di gioco, ma uscito dalla contesa senza punti e rimasto così in piena bagarre salvezza. I locali, dal canto loro invece, possono festeggiare la salvezza grazie alle reti in successione di Alex Lirussi (doppietta per il bomber), il rigore trasformato dal portiere Cristian Nodale, l’acuto di Viola e il sigillo finale di Antoniolo, mentre gol della bandiera ospite ad opera di Mirashi. Molto più equilibrato e allo stesso divertentissimo il pareggio per 3-3 tra Startrep (salvi anche loro) e i Warriors fermi a quota 14. Per i locali centri siglati da Fanti, Oggian e Giuseppe Risico, mentre gli ospiti devono ringraziare la giornata da sogno di Maria Francesco Rossini autore di una tripletta da applausi (raggiunge Dibrani dell’Union e Cimenti del Tolmezzo al secondo posto dei cannonieri con 14 reti) per un punticino, comunque importante, in favore dei “guerrieri”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...












COPPA GERETTI - Tutti a caccia del Depover!

I vari Campionati, nel Geretti, sono terminati con i verdetti decisi per la prossima stagione, con l’attesa finalissima di giugno per il titolo di Campioni degli Over 39 tra Depover e...leggi
12/04/2024







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,21791 secondi