Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

FIGC - Santostefano: stagione tribolata ma in ripresa

Il tecnico pierissino riassume un'annata con una partenza in salita per delle defezioni di alcuni giocatori, nonchè infortuni. Brucia la semifinale d'andata di coppa: "Mezz'ora fuori di testa"

Proseguendo nel nostro giro per farci raccontare l’annata calcistica del mondo amatoriale Figc dai protagonisti sul campo, siamo scesi nel cuore della bisiacheria per ascoltare, dall’altro capo del telefono, il tecnico del Pieris Michele Santostefano, formazione granata militante nel girone A, bloccato dallo stop a metà classifica.  

Michele Santostefano (allenatore del Pieris): “Non è stato facile iniziare la stagione 2019/20, abbiamo avuto delle defezioni di giocatori, dovute alla farsa della finale della precedente coppa regione, per alcune rinunce in quanto hanno manifestato la volontà di non proseguire l’attività con la Figc, e di conseguenza il morale era a terra dopo tanti sforzi. E pensare che stiamo ancora aspettando una risposta a questa finale ad un anno di distanza. Nel complesso questa annata è stata difficile per tanti infortuni pesanti. Abbiamo tesserato dei giocatori nuovi (che si sono dimostrati anche uomini con valori), i quali speriamo ci aiutino a continuare. Abbiamo preso due batoste importanti (Deportivo e Pulfero), una delle due partite l'abbiamo sbagliata completamente mentre l'altra dovuta alla scarsità di giocatori a disposizione. Però quella che ci ha fatto più male è stata l'andata della semifinale di Coppa a Basaldella con una mezzoretta “fuori di testa”. Nell'ultimo periodo - conclude Santostefano -, recuperando qualche giocatore, avevamo ripreso a correre. Volevamo finire bene, pur senza alcuna pretesa. Adesso cercheremo di programmare la prossima stagione”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/04/2020
Tempo esecuzione pagina: 1,13004 secondi